• White Twitter Icon
  • White Facebook Icon
  • White Blogger Icon
 
La mia storia
Sono  Paola  Crusiz,  Dottoressa  in  Biologia   Nutrizionale,  nonchè  collaboratrice  di  ricerca  in  Alimenti  e  Salute  umana all'Università di Udine, socia ADI Associazione  Italiana  di  Dietetica  e  Nutrizione  Clinica  e  responsabile   dello   Sportello Nutrizionale del Comune  di  Martignacco.  Ho   conseguito   la   Laurea   in   Biologia   molecolare   e   cellulare   all'Università
di Trieste  e  ho frequentato,  per  circa  un  anno,  il   laboratorio  di    patologia    molecolare    occupandomi    di   ricerca   sulla 
SLA  e  sulla  risposta all'ischemia cardiaca, concludendo con    l'elaborato   "Ruolo   dell'IL1-Ra    sui   cardiomiociti   ischemici". 
Ho dunque  conseguito la   Laurea   Magistrale   in    Biologia   della   Nutrizione   all'Università  di  Urbino  dove  ho  collaborato  con  il  laboratorio  di Biochimica  della  Nutrizione  approfondendo  temi  come  il   trattamento  nutrizionale   in    persone  con  particolari  patologie (obesità/magrezza, diabete, ipertensione, rischio cardiaco...)   e l'uso consapevole  degli  alimenti  al   fine 
di  ottenere  effetti positivi sulla salute e migliorare la qualità della  vita  delle  persone.  Ho  frequentato un  corso sulle Terapie  educative del sovrappeso e dell'obesità in età evolutiva. Collaboro con diversi Medici di base e pediatri e ho collaborato  con gli ambulatori di malattie rare e  metaboliche  e di  endocrinologia  presso   l'IRCCS   Materno  Infantile Burlo  Garofalo  di  Trieste.  Attualmente ricerco e testo sostanze attive utili, presenti negli alimenti e in oli essenziali.
 

ATTIVA AUDIO

LAlbo d’Oro dei Biologi Nutrizionisti

  Nell’anno 2010  La Dieta Mediterranea  è  stata  dichiarata  patrimonio  culturale immateriale dell’UNESCO. Da un punto di vista  scientifico,  il  modello  nutrizionale

della Dieta mediterranea vanta numerosissime pubblicazioni internazionali  che  ne riconoscono il ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, metaboliche e  cronico  degenerative,  nonché  l’efficacia  anche  nella  prevenzione secondaria   cardiovascolare.   Inoltre,   è   tato  dimostrato  che   è  l’unico  modello nutrizionale in grado di aiutare le persone  a migliorare  il  proprio  stato   di  salute.

Per  questi  motivi,   il  Consiglio  dell’Ordine  Nazionale  dei   Biologi,   all’unanimità,

ha   stabilito  di  istituire  un  Albo  D’Oro  con  finalità   esclusivamente    onorifiche

per il Biologo Nutrizionista che  sia  in  possesso  di   determinati   requisiti  e  che  si

adoperi per la promozione  dell’alimentazione e dello stile  di  vita  legati  alla  dieta

mediterranea. E’ una scelta volontaria del  Biologo che si  impegna  a  costruire  e/o consolidare la  propria  Professione,  ispirandola  ai  principi  scientifici  del  modello nutrizionalemediterraneo.  Non  ha,  quindi,  valenza  giuridica  per  l’esercizio  della Professione di Biologo, per la quale restano ferme le normative vigenti. L’obiettivo è anche quello di promuovere, rafforzare, sostenere e  migliorare  la  Professione  del

Biologo Nutrizionista, con  specifiche  azioni  e  campagne  divulgative,  comequella “Mangiare&Salute”, basata proprio sulla dieta mediterranea, tutelando allo stesso tempo la salute pubblica.

aalbo d'oro
 
 
Nutrizione scelta di vita
 
Io  h o    scelto    questa    professione   perchè   sono convinta che una dieta,  vista  come  STILE DI VITA,  può influenzare  la    qualità   della    vita     stessa, preservando  lo  stato  di salute  
e    migliorandone  la    qualità,     sia   nei  soggetti  sani    che    malati.  Ricordo che   le  malattie   devono  essere curate  dai  Medici  con  terapie  adeguate  al  caso, ma,  far sì che la vita 
sia  vivibile  è   compito  di   chi   la  vita   la studia    (Biologia:   dal greco composto da βίος,  bìos = "vita" e  λόγος, lògos =  studio) ed  è dovere di chi  la  vita la vive.  E' comune pensare 
che   fare diete   è  semplice ma  vorrei iniziare  precisando  2  termini,  molto  spesso  confusi  tra  loro:

Alimentazione

 

Fornitura   all'organismo    di    generi    alimentari   da    usare come fonte di   energia   e   nutrienti   indispensabili   al   giusto  funzionamento   e   al   mantenimento    delle   strutture   vitali. Migliorare l'alimentazione non significa quindi   solo mangiare cibi  salutari  ma  anche  saperne  riconoscere   la   qualità,   gli aspetti     nutrizionali     e     bromatologici,    le     modalità     di

conservazione e di preparazione ottimale...Questi sono aspetti che bisogna conoscere ed è un dovere del Biologo nutrizionista spiegarli e divulgarli.

Nutrizione

 

Complesso di processi  e  funzioni  che   permettono  di  rendere effettivamente disponibili i rifornimenti alimentari.  Questa  è  la parte  più   complicata  del   lavoro   del    Biologo   Nutrizionista, perchè    ogni    paziente   è   unico,    ha    delle    necessità     ben precise    che    devono    essere   messe    in    relazione     con   la propria  storia  personale  e   familiare,   co  lo  stato    di   salute, con le abitudini  quotidiane  (lavoro,  attività   fisica, religlione...)             

 

FACCIAMO CHIAREZZA

Il Biologo Nutrizionista

Il  Biologo  Nutrizionista ha studiato Nutrizione (3+2 anni) e haconseguito una Laurea Magistrale in Scienze dell'Alimentazione o  Biologia  della  Nutrizione,  e  ha  una  solida  preparazione, non solo  in  nutrizione  applicata,  ma  anche nei meccanismi di trasformazione,  assorbimento,  interazione  degli  alimenti  conil  metabolismo  corporeo.  Per  tal  motivo  la legge riconosce a tal  professionista  (una  legge che esiste solo per i Biologi e per nessun altro professionista) le competenze per elaborare AUTONOMAMENTE piani nutrizionali sia in condizioni fisiologiche che patologiche accertate.Infatti non necessita di altri titoli di studio superiori per professare, e può accedere a scuole di specialità e master alla pari di un medico. Il medico generico, (che può definirsi Nutrizionista perchè tal parola non è riservata a nessuno), ha incentrato il proprio percorso di studio sulla clinica (deve saper fare diagnosi, definire una prognosi e la terapia per curare la persona) e non sull'alimentazione e la nutrizione altrimenti non esisterebbero i Dietologi che sono medici con + 4 anni di specialità in nutrizione.

Il Dietista

Il Dietista è un operatore sanitario (infermieri, tecnici...) che ha conseguito una laurea triennale in Dietistica. Non può elaborare autonomamente diete ma può redigerle su richiesta di un Dietologo o di un Biologo Nutrizionista. Il Dietista, invece, con 5 anni di studi, 3 di Dietistica e 2 di Scienze dell'Alimentazione, o Biologia della Nutrizione, non è altro che un Biologo Nutrizionista. E' infatti iscritto all'Ordine dei Biologi ma usa il titolo inferiore di Dietista

Il Nutrizionista

​Il significato del sostantivo Nutrizionista è: professionista esperto in scienze dell'alimentazione. In Italia non è riservato a nessuna figura professionale per cui l'uso improprio è frequente, spesso abusato da chi non ha dedicato i suoi studi a tal materia

Il costo della prestazione

In confronto con la prestazione pubblica (tempi di attesa maggiori, medici che cambiano a ogni visita)  i costi sono da ritenersi in linea con le prestazioni in libera professione svolta in ospedale (il Biologo Nutrizionista non utilizza ambulatori e strumenti pubblici a scopo di libera professione, ma solo strumenti propri e ambulatori privati) e sono sicuramente competitivi rispetto al tariffario di un Dietologo.

Le consulenze nutrizionali sono esenti IVA ai sensi dell’Art. 10, comma 1, n° 18, del DPR 633/1972 e successive modificazioni.

I costi sono detraibili fiscalmente, come chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella sua Circolare n°11 del 22/05/14.

 

RICEVO PREVIO APPUNTAMENTO

PRESSO GLI STUDI DI

Piazzale Monte Re 3 OPICINA Trieste

Via Tiberio Deciani 15/aUDINE

Se avete bisogno di contattarmi per prenotare un incontro, o per qualsiasi tipo di informazione, non esitate a farlo via telefono, e-mail o compilando il modulo qui sotto.