Quinoa: Il finto cereale da 5 stelle.


La quinoa è coltivata da millenni in Centro e Sud America, è sempre stata un elemento fondamentale nella dieta delle popolazioni delle Ande eveniva spesso utilizzata nelle cerimonie religiose. I semi di quinoa sono molto ricchi dal punto di vista nutrizionale in particolare il loro contenuto proteico è maggiore rispetto ai cereali come mais, avena, grano ecc...

La quinoa viene spesso confusa con un cereale (anche perchè vi assomiglia sia esteticamente che per caratteristiche nutrizionali), ma non appartiene a tale famiglia. Si tratta di un “pseudo cereale” appartenente alla famiglia delle biete e degli spinaci.

Di particolare interesse sono i semi di questa pianta per la presenza di proteine ad elevato valore biologico, ovvero, che contengono tutti gli amminoacidi essenziali (quelli che non riusciamo ad autoprodurre e quindi è necessario assumere con la dieta). Contengono anche un buon livello di acidi grassi essenziali (quelli buoni) e, essendo un vegetale,sono privi di colesterolo.

Per il suo contenuto in carboidrati, proteine, minerali ed antiossidanti è un ottimo sostituto della pasta e del riso raffinati, accompagnata con verdure o in minestra. E' un alimento adatto al pasto pregara dello sportivo e nel periodo di allenamento spinto.

100 g di quinoa ( 3/4 di bicchiere) apporta circa 370 Kcal. Oggi nel mercato è possibile trovarla anche sottoforma di farina.

Torta di quinoa con mele e cannella


8 visualizzazioni