TEST INTOLERANCE

Un’intolleranza alimentare è una reazione avversa del nostro organismo verso determinati alimenti. I test genetici delle intolleranze alimentari devono essere sempre preceduti e accompagnati da una visita specialistica che coinvolge il nutrizionista e, in alcuni casi, anche l’allergologo o il gastroenterologo.


Dopo aver individuato correttamente i sintomi, e ricostruito la storia della persona, prima di iniziare un regime di esclusione di alcuni alimenti è utile ricorrere all’esecuzione di test specifici.

Generalmente i disturbi lamentati sono di natura intestinale, come diarrea e meteorismo, oppure dermatologica, come eruzioni cutanee ed eczemi, oppure legate al cattivo assorbimento dei nutrienti con stanchezza, emicrania o valori ematici alterati.

ANALISI

  • Predisposizione alla celiachia  (HLA DQ2 DQ8)

  • Sensibilità alla caffeina  (CYP1A2)

  • Intolleranza al lattosio  (LTC: -13910 T-C, -22018 A-G)  Intolleranza al Fruttosio  (ALDOB: del4E4, A150P, A175D, N335K)

  • Sensibilità all'alcol  (ALDH2; ADH2; ADH1C)

  • Sensibilità al nichel  (FLG; TNFa)

  • Sensibilità ai solfiti  (SUOX; CBS)

  • Intolerance Complete